Africa

 

Kenya e Tanzania, terre di forti contrasti, aridi deserti, giungle umide. Lo stesso Kilimangiaro, la cima più alta dell'Africa, è una montagna di forti contrasti. Il bianco dei suoi nevai contrasta con il verde delle savane, il Kilimangiaro è dominato da due picchi maggiori, il Kibo 5895 m e il Mawezi 5149 m. Il monte Kenia è caratterizzato da tre cime principali: il Batian 5199 m, il Nelion 5188 m e la cima Lenana 4985 m. Con questo viaggio ci proponiamo di offrire un'avventura che comprenda la magia del trekking e la soddisfazione della cima, trek e alpinismo facile, questo è quello che offre il viaggio. Le proposte di base sono, via normale al Kilimangiaro, salita facile senza probblemi tecnici.

Salita sulla punta Lenana, il tutto assistiti da guide, portatori, cuochi. Extra prezzo: salita del Nelion lungo la via normale IV grado 420 m. di dislivello. Possibilità di affrontare vie più inpegnative a seconda delle capacità del gruppo.
 

              

 

    

 

 
Africa, land of stark contrasts: arid desert, humid jungles. Kilimangiaro, itself a mountain of deep contrast whit its white snows standing out against the green savannah. Kilimangiaro is dominated by two main peaks: Kibo (5,895 m) and Melion (5,188 m), and a third (4,985 m). We intendthis trip to be an adventure which offers both trekking and high peaks of easy ascent. The basic itinerary comprises: normal route to Kilimangiaro, easy ascent presentin no technical difficulties: ascent  to the Lenana peak; possibility of klimbing to the Nelion peak along the normal path, IV° difficulty, 420 m altitude difference. There is also the possibility of attempting more demanding routes depending on the abilities of the group. Accompanied by guides, beares and cooks.
 
TUNISIA:
 
Dagli antichi villaggi berberi alle oasi meno conosciute, oltre il gran lago salato Chott el Jerid, attraverso le grandi dune, il deserto roccioso, la "Valle delle rose", i canyon di Mides e Tamerza, percorrendo le vie di sabbia delle carovane; fuori da schemi ordinari. Di notte dormi in tenda sotto incantevoli cieli stellati, dall'alba al tramonto tu e il deserto.  
 
Ti può capitare di fare il bagno in una piccola oasi, di insabbiarti, di fermarti a bere ad un pozzodi pastori Beduini, di rifugiarti durante una tempesta di sabbia in un'antica moschea abbandonata fra le dune, o nella sabbia di cuocere il pane. 
 
Ti accompagnerà con il suo Toyota Land Cruiser perfettamente equipaggiato, Hamad Ben Slimane uno dei masimi conoscitori del Sahara tunisino. Da più di dieci anni guida escursionisti e fuoristradisti nel deserto, parla perfettamente italiano e tedesco. 
 
E’ richiesto il visto per la Tanzania
E’ richiesta la vaccinazione per la febbre gialla in Tanzania
 
 
TUNISIA:
 
From the ancient Berber villages to little-known oases, beyong the big salt lake chott El Jerid, going through the great dunes, the rocky desert, the "Valley of the Roses" and the canyons of Mides an Tamerza, driving across the sand caravan routes and all out of the ordinary.
 
You will spend the nights in a tent under a marvellous starry firmament. From dawn to dusk: you and the desert. You might take a swim in little oasis, get stuck in the sand, drink water from an ancient well of the Bedouin Shepherds, shelter during a sandstorm in an ancient deserted mosque, or eat the bread cooked in the sand.
 
All with the assistance of Mr Hamad Ben Slimane, one of the greatest expert in Tunisian desert. With his 10 years' experience, Mr Slimane guides excursionists in the desert with his fully equipped Toyota Land Cruiser. He speaks Italian and German fluently.
 
Yellow fever vaccination required for Tanzania
Visa required for Tanzania